Confcommercio Napoli, dalla Regione l’apertura di tavoli di confronto

23
 
Avviare ”tavoli istituzionali di confronto per i diversi settori di impresa” e far partire ”una consultazione sistematica con le rappresentanze imprenditoriali tanto sui futuri bandi per gli incentivi alle imprese quanto sulle misure legislative che riguardano l’attività imprenditoriale”. Sono questi gli impegni, fa sapere in una nota Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Napoli, assunti dal presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, in un incontro svoltosi oggi nella sede dell’associazione al quale ha partecipato anche l’assessore alle Attività Produttive, Amedeo Lepore. L’incontro, condotto dal commissario confederale Giacomo Errico, si è svolto con la partecipazione di alcune realtà imprenditoriali ed associative ”di primaria importanza del commercio, del turismo, dei servizi, dei trasporti, della sanità aderenti alla Confcommercio”. Sono state discusse ed analizzate ”le principali criticità che impediscono il pieno sviluppo delle imprese in Campania, con particolare attenzione alle misure concrete ed immediatamente attuabili che, secondo i rappresentanti del mondo delle imprese, vanno assunte in tempi brevi soprattutto a livello regionale per uscire dalla stagnazione ed avviare un percorso virtuoso di crescita dell’economia”. Il commissario confederale Errico, commentando ”positivamente l’avvio di una collaborazione costruttiva con la Regione Campania emersa dall’incontro”, ha auspicato ”che tale livello di cooperazione istituzionale possa attuarsi anche con gli altri enti preposti al governo del territorio e dell’economia, in primis con le Amministrazioni comunali”.