Confcommercio, Russo: Velocizzare la giustizia per lo sviluppo economico

49
 
 
Una “giustizia rapida può incentivare gli investimenti da parte degli imprenditori”. E’ stato questo il focus del convegno, organizzato dalla Confcommercio Napoli, dal titolo “Giustizia e società civile: quale Csm e quale giudice oggi”. “E’ necessario immaginare quale possa essere il percorso migliore per velocizzare il sistema – ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Napoli – Molto spesso gli imprenditori vengono ostacolati per cavilli risibili”. L’esigenza è la velocizzazione dei tempi perché “ad oggi ci sono oggettivi rallentamenti per la riscossione dei crediti e per le controversie giuridiche e commerciali che impediscono lo sviluppo economico”. “Nel modello costituzionale – ha affermato Senofonte Demitry, presidente Giovani Imprenditori Confcommercio Napoli – il Csm rappresenta l’organo preposto alla tutela della autonomia e indipendenza della magistratura, deputato a gestire e regolamentare la vita, professionale e non, dei magistrati, nonché esercizio del potere sanzionatorio disciplinare. E’ innegabile l’ingerenza di tale complessa attività sull’esercizio della giurisdizione civile e penale, con influenze inevitabili sulla vita socio-economico-familiare del Paese”.