Confcommercio, per San Valentino vetrine illuminate e iniziative turistiche a Chiaia

66

Sarà un sistema di luminarie che faranno risplendere le vetrine delle vie della city in occasione di San Valentino il simbolo della terza edizione di Chiaja in love. L’iniziativa è stat lanciata oggi nella sede di Confcommercio da quattro imprenditrici napoletane, Carla della Corte, Roberta Bacarelli, Claudia Catapano e Paola Greco, che hanno rilanciato le luminarie dopo il successo negli anni scorsi. L’illuminazione è stata realizzata grazie al sostegno di sponsor e senza spese per i commercianti e per l’amministrazione comunale. Oltre alle luci, ci saranno altre attività per il quartiere dello shopping tra cui una mappa di Chiaia dedicata ai turisti per orientarsi sulle migliori griffe, le curiosità, le caratteristiche della zona. “Puntiamo su questo nuovo metodo di aggregazione – ha dichiarato il direttore generale di Confcommercio Napoli Pasquale Russo che ha lanciato l’iniziativa insieme al commissario Giacomo Errico – perché crediamo che le imprese di qualità debbano essere rappresentate in un sistema innovativo come Confcommercio – Impresa per l’Italia che si sta caratterizzando proprio per il suo dinamismo e la volontà di guardare oltre nel rispetto della qualità e della tradizione. Chiaia district sarà un riferimento importante di dialogo con le istituzioni”. L’incontro è stato infatti l’occasione per siglare l’intesa con Confcommercio per la costituzione del primo distretto di quartiere a Chiaia di cui è presidente Carla della Corte: “Siamo i primi – ha detto l’imprenditrice – a Napoli a realizzare un distretto, un progetto nazionale di Confcommercio. Puntiamo a essere un modello innovativo di fare impresa nato dall’esigenza di quattro imprenditrici attive sul territorio per aggregare la categoria e migliorare il nostro tessuto commerciale”.