Conferenza internazionale e summer school a Ventotene: a lezione di Europa e Regioni con Romano Prodi e Adriano Giannola

73

Nell’isola di Ventotene torna (da oggi al 14 giugno) l’appuntamento annuale della Conferenza Internazionale (e della Summer School) organizzata dall’Associazione per l’Europa di Ventotene presieduta da Andrea Patroni Griffi.
La VI edizione della Conferenza, dal titolo “Europa e Regioni”, è stata patrocinata dal Comune di Ventotene e dalle Università Luigi Vanvitelli, Paris I Panthéon Sorbonne, La Sapienza, Federico II, Parthenope,  Suor Orsola Benincanca, dall’Università italo-francese oltre che da diversi centri di ricerca (Cirb e Issirfa tra gli altri).
Tanti professori di università italiane e straniere e giovani ricercatori, spiega una nota, “animeranno il dibattito sui temi relativi al ruolo rivestito dalle Regioni nella cornice istituzionale dell’ordinamento europeo, promuovendo un confronto dialettico sui traguardi raggiunti e le potenzialità ancora inespresse di un regionalismo in Europa e per l’Europa.
In particolare la riflessione verterà sull’analisi, in chiave evolutiva, dell’effettiva portata della partecipazione delle Regioni nel processo di integrazione europea, muovendo da tre direttrici programmatiche. La prima concerne il Federalizing process europeo e i processi federali negli Stati membri. La seconda è incentrata sulle implicazioni della partecipazione delle Regioni alla formazione e all’attuazione del diritto europeo. In tale sede, non mancheranno riferimenti a temi di stringente attualità, quali, su tutti, l’autonomia differenziata, l’attuazione del Pnrr, l’autonomia strategica nel campo delle materie prime critiche e le politiche sociali e migratorie. In ultimo, il terzo itinerario di ricerca promuove uno studio delle politiche di coesione economica, sociale e territoriale sotto la lente delle politiche di sviluppo regionale”. “In riferimento a tali temi prosegue la nota -, l’Associazione ha proposto una Call for papers, nell’ambito della quale i numerosi giovani studiosi (dottorandi e ricercatori) che vi hanno aderito proporranno interessanti comunicazioni”.
Inoltre, i lavori, quest’anno, saranno animati da due lectio magistralis. La prima, martedì 11 giugno, dal titolo “Europa: ultimo appello”, sarà tenuta da Romano Prodi, emerito di Economia e Politica industriale all’Università di Bologna, presidente della Fondazione per la collaborazione tra i popoli, già presidente del Consiglio e della Commissione europea.
La seconda lectio, giovedì 13 giugno, dal titolo “Regionalismo vs confederalismo: dallo sviluppo alla coesione; la nostra lunga transizione”, avrà per protagonista Adriano Giannola, Ppresidente della Svimez, già ordinario di Economia bancaria  all’Università Federico II.
Parteciperanno in qualità di relatori Carla Bassu, Paola Bilancia, Pietro Massimo Busetta, David Capitant, Elisabetta Catelani, Tanja Cerruti, Antonio D’Aloia, Alberto Lucarelli, Gloria Marchetti, Sergio Marotta, Anna Papa, Andrea Patroni Griffi, Christine Pauti, Raffaella Rizzo, Giulio M. Salerno, Gerardo Santomauro, Roberto Sommella, Alessandro Sterpa, Michela Troisi, Veronica Valenti, Michele Vellano e Giulio Veltri.