Confindustria Avellino, come diventare una Data Driven Organization: si conclude il percorso di alta formazione Luiss Business School

54

Si è concluso a Villa Blanc a Roma il percorso di alta formazione targato Luiss Business School e promosso dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Avellino per gli imprenditori associati. La struttura e gli argomenti del percorso formativo di alto profilo, iniziato a febbraio 2021, dal titolo “Diventare una Data Driven Organization” sono frutto di una serie di confronti preliminari tra i docenti della Luiss Business School e gli imprenditori guidati da Massimo Iapicca, Presidente del Comitato Piccola Industria, in modo da poter intercettare le esigenze del mondo imprenditoriale, coniugarle con le proposte di tematiche innovative suggerite dai docenti, e costruire un format originale e nello stesso tempo in grado di fornire strumenti utili per adeguarsi ai rapidi cambiamenti già in atto.

L’iniziativa è stata presentata in un incontro con la stampa il 18 febbraio scorso, a cui sono intervenuti Massimo Iapicca e in video conferenza il Prof. Paolo Boccardelli, Direttore Luiss Business School. Le lezioni articolate nel fine settimana secondo lo stile dei corsi executive, erano previste con alternanza di modalità on line e in presenza presso la sede di Confindustria Avellino, ma le disposizioni anti covid hanno limitato questa ultima possibilità, che avrebbe visto per la prima volta la Business School presente in Irpinia.

Il successo dell’iniziativa, che ha visto il coinvolgimento di 21 partecipanti tra imprenditori e manager, e le caratteristiche particolari di tale esperienza, hanno indotto la Luiss Business School a considerare il percorso realizzato come una best practice da proporre anche ad altre associazioni imprenditoriali a livello nazionale.

In segno di ringraziamento e per suggellare la proficua collaborazione avviata, il Presidente Iapicca ha fatto dono al Prof. Boccardelli di un piatto di ceramica arianese con dipinti a mano i rispettivi loghi di Confindustria Avellino e Luiss Business School.

“Sono soddisfatto del percorso formativo realizzato, seguito con costanza dai colleghi che sono stati entusiasti anche di poter concludere le lezioni finalmente in presenza – ha commentato il Presidente Massimo Iapicca. – Continueremo sicuramente in questa collaborazione, come condiviso con il Prof. Boccardelli, con l’obiettivo di avvicinare l’eccellenza della Luiss Business School ai nostri imprenditori. Tutti i colleghi partecipanti hanno riconosciuto che il bilancio di questa esperienza può sintetizzarsi in un arricchimento professionale e nell’occasione di un confronto proficuo e di crescita”.

“Dare nuove fondamenta alla transizione del Paese verso un futuro di competitività e innovazione passa per il supporto strategico alle piccole e medie imprese.

Saper leggere il fenomeno della digitalizzazione e gli impatti sul mondo delle imprese, comprendere il valore dei dati come elemento strategico di business, sviluppare il mindset che permetterà di abilitare la trasformazione digitale, guardando sia all’organizzazione del lavoro sia alla leadership, sono state le parole chiave dell’alleanza Luiss Business School e Confindustria Avellino.

Questo progetto di formazione mette a disposizione delle aziende strumenti concreti per orientarsi nel mondo post Covid in cui la trasformazione digitale è una sfida ineludibile, che potrà essere in questo modo affrontata e vinta con successo” ha dichiarato Paolo Boccardelli, Direttore Luiss Business School.