Confindustria Avellino, festa per i 25 anni di attività di Pasta Baronia

141
in foto Al centro il Cav. Armando De Matteis, a sinistra il figlio Alberto. A destra Giuseppe Bruno, Presidente Confindustria Avellino

Oltre 500 persone al Pala-Armando in Valle Ufita per festeggiare un compleanno speciale, quello del pastificio De Matteis Una giornata speciale per un’azienda Irpina davvero speciale, fondata dalla famiglia De Matteis associata a Confindustria Avellino fin dalla costituzione nel 1993. Max Giusti e lo Chef Alessandro Borghesi sono stati chiamati a celebrare i 25 anni di Pasta Baronia e gli eccellenti risultati che connotano un marchio riconosciuto e riconoscibile in Italia e in gran parte dei Paesi Europeri ed Extra Europei. Risultati importanti frutto della visione del Cavaliere Armando De Matteis, affiancato oggi dai figli Marco Alberto e Gabriella e grazie ai quali il gruppo De Matteis fattura oltre 106 milioni di euro ed esporta in 43 paesi del mondo, conta 200 dipendenti e riunisce 1836 agricoltori nel Patto Armando. Un patto che supera la visione tecnica di filiera e che si articola in 20 province di nove regioni italiane per una superficie di 24mila ettari per una produzione complessiva di 130mila tonnellate di prodotto. Numeri che ben rappresentano un sistema integrato ed equilibrato tra qualità, made in Italy ed industria capace di valorizzare, anche in termini di immagine, un’agricoltura esemplare che è un asset importantissimo nel nostro Paese. Nozze d’argento, dunque per un industriale irpino capace coniugare impegno e sacrificio costante, massima attenzione alla qualità delle materie prime, il grano innanzitutto, ed ai fattori produttivi; il pastificio di Valle Ufita può infatti contare su un impianto di molitura direttamente collegato al pastificio. Presenti all’incontro i vertici di Confindustria Avellino che non hanno mancato di manifestare l’apprezzamento per la manifestazione e gli splendidi risultati raggiunti dalla Famiglia De Matteis.