Confindustria Avellino, Fondazione Bruno: al via il nuovo indirizzo Its “Tecnico superiore per l’automazione integrata”

85

La Fondazione “Antonio Bruno” con indirizzo meccanico – meccatronico, amplia la propria offerta formativa con un nuovo percorso in avvio dopo l’estate.
Per il biennio formativo 2021-2023 sarà infatti attivato il corso di “Tecnico Superiore per l’Automazione integrata in ottica di Industry 4.0” (1200 ore di aula + 800 ore di stage) che interesserà 23 partecipanti da selezionare tramite bando pubblico ed esami di accesso.
I destinatari sono giovani e adulti nella fascia d’età 18 – 35 anni (non compiuti) alla data della domanda di iscrizione, inattivi, inoccupati, disoccupati, occupati, studenti, docenti ed operatori del sistema integrato di istruzione, in possesso dei seguenti requisiti di accesso: diploma/maturità; conoscenza dell’Inglese, conoscenza dell’Informatica, buona conoscenza della Matematica.
Il percorso formativo, progettato in collaborazione con le imprese, è sviluppato per inserire nelle aziende al termine degli studi risorse umane capaci di supportarle nella sfida di Industry 4.0.
Gli studenti approfondiranno fra le altre materie, Economia, Informatica, Inglese tecnico, Disegno 3D, Meccanica, Elettronica ed Elettrotecnica, Processi produttivi, Controllo qualità, PLC, Macchine a controllo numerico, Robot industriali, Programmazione di applicazioni industriali.
Gli esami intermedi e la continua supervisione dei tutor permetterà -come già accaduto per i percorsi conclusi- di diplomare con merito la figura di “Tecnico Superiore per l’Automazione integrata” che potrà trovare la sua collocazione nell’ambito dello sviluppo e configurazione dei sistemi di automazione robotizzata, nonché nella gestione, programmazione e manutenzione di impianti robotizzati, sia nelle piccole che nelle grandi imprese, potendo anche spendere competenze innovative in tema di tecnologie Industry 4.0.
La Fondazione, insieme ai 42 Soci fondatori, di cui 26 Aziende Industriali, opera sul territorio irpino dal 2018 per i giovani e per le imprese, ha all’attivo già quattro percorsi e sta contribuendo a creare un circolo virtuoso di formazione, inserimento lavorativo, sviluppo economico e competitività.
Nel corso delle attività dal 2018 ad oggi, ulteriori quaranta aziende si sono proposte per collaborare ai fini dello sviluppo dell’ITS Antonio Bruno.