Confindustria Avellino, incontro col sottosegretario Sibilia: 30 milioni per il Polo Logistico

154

Lo scorso 26 Aprile si è svolto presso la sede di Confindustria Avellino un proficuo incontro tra il Sottosegretario all’Interno, Carlo Sibilia e il Presidente di Confindustria Avellino Emilio De Vizia unitamente alla dirigenza di Via Palatucci.

Un invito al confronto, quello pervenuto dal Presidente De Vizia, che l’esponente di Governo ha accolto con piacere. L’incontro si è focalizzato sul progetto della piattaforma logistica in Valle Ufita con una spesa prevista di almeno 30 milioni di Euro e la cui bozza progettuale è stata trasmessa alla Regione Campania per l’inserimento nelle opere da finanziare con i Fondi del Recovery.

Nel dettaglio, il Presidente De Vizia ha voluto evidenziare quanto l’asset della piattaforma intermodale a ridosso della linea ferroviaria AV-AC della Napoli Bari possa rafforzare lo sviluppo dell’area dell’Ufita e dell’interno Mezzogiorno. La piattaforma, infatti, è parte integrante delle policy previste dal PNRR per il potenziamento della logistica nazionale. Tale opera rappresenta un’occasione unica per riprendere un percorso di crescita economica sostenibile e duraturo del territorio irpino, rimuovendo gli ostacoli che ne hanno bloccato la crescita negli ultimi decenni. Una sfida che tocca anche il mondo occupazionale e gli assetti socio economici dell’area Ufitana, con centinaia di posti di lavoro in ballo anche per la realizzazione dell’opera che sarà realizzata da RFI. Di qui la proposta del Presidente di Confindustria di attivare una sorta di cabina di regia locale, con il contributo del Governo, confermato dal Sottosegretario Sibilia il quale si è impegnato ad illustrare ai Ministri competenti le richieste e i suggerimenti emersi nel confronto con il Presidente De Vizia.

Nel ribadire quanto sia importante l’opera, il Sottosegretario Sibilia ha apprezzato il metodo di collaborazione avviato da Confindustria Avellino con gli Enti locali, i Comuni e il Consorzio ASI, affinchè sia garantita la collaborazione per la progettazione esecutiva della piattaforma intermodale.