Confindustria Avellino, la Desmon di Nusco dona l’attrezzatura per i vaccini all’Esercito Italiano

60

Sono 4 i refrigeratori medicali donati dalla Desmon all’Esercito Italiano per attrezzare gli Hub Vaccinali in caserma. I militari ne utilizzeranno uno nel centro vaccinale che è stato inaugurato il 6 Aprile presso la Caserma Berardi di Avellino dove sarà possibile effettuare l’iniezione del vaccino senza scendere dalla vettura.

E’ un dono importante, ha dichiarato il Presidente di Confindustria Avellino, Emilio De Vizia. Le aziende irpine stanno rispondendo benissimo all’appello lanciato dal Presidente nazionale Bonomi; non solo disponibilità di sedi aziendali per gli Hub vaccinali, ma anche importanti e preziose donazioni. Apprezzo notevolmente il gesto della Desmon, azienda associata e diretta da Corrado De Santis, Ciriaco De Santis e Federica Vozzella che hanno inteso mettere a disposizione i congelatori da 700 litri capaci di garantire la conservazione di circa 100.000 dosi di vaccino.

«Questo è un atto d’amore per la nostra terra e in particolar modo vuole essere un piccolo gesto simbolico per ringraziare il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini per quello che gli uomini e le donne delle Forze Armate stanno facendo, senza alcun risparmio di energia, per l’Italia. Vogliamo in questo modo dare anche noi un contributo concreto ai cittadini in questa importante campagna vaccinale per ritornare al più presto alla normalità», ha spiegato il management della società Desmon rivolgendosi al Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota Comandante delle Forze Operative Sud dell’Esercito Italiano”.

Dei quattro congelatori, uno verrà installato, per volontà dell’azienda, in Lombardia mentre gli altri saranno a disposizione dell’Esercito per future esigenze.