Confindustria Avellino, l’alta formazione per vincere la sfida di Industria 4.0

75

Il tessuto imprenditoriale irpino è composto in prevalenza da imprese in cui il ruolo della famiglia è strategico, spesso alle prese con la gestione del ricambio generazionale.
Le sfide imposte dal mercato, dalla concorrenza e dalle esigenze di innovazione accompagnano il lavoro quotidiano nelle nostre aziende, chiamate oggi ad affrontare la sfida della digitalizzazione in chiave 4.0.
In questa fase lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze assume un valore particolare, ecco perché Confindustria Avellino ha promosso un incontro di approfondimento dal titolo “Utili sinergie ”che si è svolto venerdì 11 maggio 2018 alle ore 17,00 presso la sede di via Palatucci n. 20/A.
Sono stati ospiti di Confindustria Avellino, Antonio Ricciardi, direttore dell’Ipe, prestigiosa Business School (Istituto per le ricerche ed attività educative) specializzata nell’alta formazione post-laurea che ha presentato i piani didattici ed i nuovi piani di sviluppo della scuola oltre al modello vincente basato sui reali fabbisogni delle imprese grazie al quale, ai discenti meritevoli, viene assicurato un 100% di placement; al suo intervento ha fatto seguito quelli di Dario Voltattorni, direttore dell’Aidaf (Associazione italiana delle aziende familiari) fondata da Alberto Falk il cui scopo è trasferire agli imprenditori uno stile etico di impresa basato su una governance efficace, rigorosa e meritocratica con l’obiettivo di assicurare una crescita dell’azienda anche in una fase delicata quale il passaggio generazionale.