Confindustria, Boccia: Ci vuole più politica, non antipolitica

52

“Io penso che ci vuole più politica, non più antipolitica”. Lo dice il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, durante la kermesse “L’Italia e l’Europa che vogliamo” organizzata da Antonio Tajani a Fiuggi. A suo giudizio, inoltre, “non c’è dicotomia tra impresa e società e impresa e giovani. I giovani assunti dalle imprese sono figli delle famiglie europee. E questa cosa che l’impresa sia una cosa e la società un’altra è un errore da parte della società italiana”.

Boccia parla anche del caso Fincantieri-Stx che dice “non è una bella pagina dell’economia europea”. Dal presidente degli industriali arriva una stoccata al presidente francese Macron. A suo giudizio, infatti, non si può fare la campagna elettorale parlando di Europa e poi, una volta vinto, “fare il nazionalista, ci vuole un po’ di coerenza”.