Confindustria, Boccia contro il governo: Spero di non arrivare alla piazza

48
in foto Vincenzo Boccia, presidente Confindustria

Questo governo ci ha deluso, speriamo di evitare la piazza”. Lo dice il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia in un’intervista a Il Messaggero. “Il decreto lavoro aumenta solo i costi e non crea occupazione”.
Secondo Boccia occorre ricordare che “abbiamo il secondo debito pubblico più grande al mondo rispetto al pil e che fare ricorso al deficit significa accumulare altro debito a danno delle generazioni future”.
“Il nervosismo del nostro mondo è molto elevato e di questo passo dovremmo prevedere – speriamo di non arrivare a tal punto – di portare i cittadini imprenditori in piazza”, conclude.