Confindustria Campania, i Gi e l’assessore Fascione in visita al centro di innovazione Blue Sky di Jabil

298

Presso il centro di eccellenza tecnologica Blue Sky della Jabil Circuit Italia (filiale della multinazionale americana Jabil) di Marcianise (Ce) ha avuto luogo il Consiglio direttivo congiunto dei Giovani Imprenditori di Confindustria Caserta e di Confindustria Campania, presieduti rispettivamente dai presidenti Angela Casale e Francesco Giuseppe Palumbo.
Il centro Blue Sky di Marcianise è una realtà dove il mondo accademico della ricerca e la grande industria manifatturiera, sviluppano congiuntamente nuovi processi intelligenti all’insegna della precisione, velocità e soprattutto sicurezza. Tecnologie robotiche e digitali, in grado di migliorare la competitività delle imprese, con spazi di collaborazione (un’area di 3.500 m2) appositamente sviluppati per creare, coltivare e incubare nuove idee, dalla vision iniziale e prototipazione fino alla produzione a livello globale; questo è il Centro Blue Sky
Il Centro di Innovazione, ha illustrato Clemente Cillo, Country Manager di Jabil Italia, è un hub aperto a clienti e partner, a start-up e imprenditori, per lavorare insieme sul tema dell’innovazione – “Siamo consapevoli di vivere in un periodo unico, grazie a tecnologie digitali che offrono infinite possibilità, la condivisione delle idee porterà a moltiplicare le ricadute positive dell’innovazione”. Blue Sky, infatti, gestito dall’Ing. Giuseppe Di Martino, accoglie al suo interno laboratori aperti, per osservare e sperimentare dal vivo, competenze all’avanguardia del mondo industriale digitale.
Oltre ad essere un punto di riferimento a livello globale, Jabil Blue Sky è anche un hub per l’innovazione locale e la formazione attraverso lo sviluppo di collaborazioni e progetti; all’interno del Blue Sky di Marcianise, è presente la Jabil Academy: laboratori e aule dedicate, per lo sviluppo di nuove skills e competenze in ambito di fotonica (la sede di Marcianise rappresenta il centro di competenza mondiale per il Gruppo), reverse engineering, e-Mobility, soluzioni di test e prototipazione, IoT e Industria 4.0. Sono presenti, inoltre, i più avanzati sistemi di automazione industriale, per lo sviluppo di micro e macro prodotti destinati ai settori più disparati (elettromeccanico, elettromedicale, aereonautico); la progettazione e realizzazione dei componenti, avviene grazie a una rapida prototipazione in stampa 3D; risultato ottimale per una rapida produzione e tempi ridotti di time-to-market.
All’iniziativa sono intervenuti anche l’Assessore all’Internazionalizzazione, Start up e Innovazione della Regione Campania, Valeria Fascione e il Presidente di Confindustria Caserta, Gian Luigi Traettino.
“Il territorio campano è una continua scoperta in campo imprenditoriale – ha affermato il Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Campania, Francesco Giuseppe Palumbo. Questo centro rappresenta una grande occasione per le piccole e medie aziende che hanno voglia di crescere, sperimentare ed innovare. La Regione Campania ha, sinora, messo in campo molte iniziative a supporto delle imprese e tanto c’è ancora da fare. I giovani imprenditori sono aperti, per definizione, alla scoperta di nuovi modi di fare impresa, di nuovi mercati e di nuove opportunità. E’ nostra intenzione organizzare una missione imprenditoriale in America con l’obiettivo di visitare le aziende della Silicon Valley e vedere da vicino la loro organizzazione e il loro funzionamento attraverso i legami con centri di ricerca e le università presenti sul territorio. E’ un modo per conoscere le buone pratiche e riprodurle, con i dovuti accorgimenti, in Italia.”
“La scelta di questa eccellenza casertana come location della seduta non è casuale – ha dichiarato la Presidente dei giovani imprenditori casertani, Angela Casale – l’intento dei GI è quello di portare all’attenzione di tutti che innovazione ed internazionalizzazione sono concetti ben conosciuti dagli imprenditori del territorio”.
“Attraverso il coinvolgimento di una molteplicità di attori, spiega il presidente Traettino, Confindustria Caserta è costantemente impegnata nel creare sinergie e opportunità per i giovani che vivono studiano e lavorano sul territorio – obiettivo principale è supportare le aziende della Campania, stimolando la nascita di nuovi progetti imprenditoriali giovanili, in particolare legati a Industria 4.0 – favorendo attraverso lo scouting di aziende e di spin off universitari , la realizzazione di progetti finalizzati a favorire e consolidare competenze in campo Industria 4.0”.