Confindustria Campania, Traettino a Benevento col presidente nazionale: Avanti con Zes, Pnrr e riforme

21

“La visita di oggi a Benevento dimostra ancora una volta l’attenzione che il Presidente Bonomi rivolge alla nostra regione. Ora è fondamentale raggiungere il più alto numero di vaccinati per poi accelerare su Zes, Pnrr e riforme. Abbiamo a disposizione un’occasione storica di sviluppo e tutti insieme dobbiamo coglierla”. A dichiararlo è stato il Presidente di Confindustria Campania, Luigi Traettino, intervenuto stamani presso l’Hub vaccinale situato nell’area Asi di Ponte Valentino a Benevento, dedicato alle attività economiche e produttive della provincia sannita, dove è avvenuta la visita del Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, e del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Presente anche il vicepresidente nazionale di Confindustria, Vito Grassi. Nella delegazione, guidata dal Presidente di Confindustria Benevento, Oreste Vigorito, erano presenti anche il Presidente di Confindustria Caserta, Beniamino Schiavone, il Presidente del Consorzio Asi di Benevento, Luigi Barone, e il Direttore dell’Asl di Benevento, Gennaro Volpe.

“Per la Campania – ha proseguito Traettino – un’effettiva partenza della Zona Economica Speciale (ZES) non è più rinviabile. E’ necessario superare i gravi ritardi accumulati, facendola diventare realmente un grande attrattore di investimenti interni e internazionali. Per quanto concerne il Pnrr, dobbiamo lavorare per realizzare le riforme della pubblica amministrazione, della giustizia e del fisco e investimenti capaci di imprimere una forte accelerazione sotto il profilo dell’innovazione produttiva e della digitalizzazione. Inoltre, – ha aggiunto il Presidente di Confindustria Campania – siamo chiamati ad una grande sfida, che è quella della green economy. Il Recovery Plan può dare un impulso decisivo nel compiere ulteriori progressi. L’industria campana, infatti, è già molto avanti in questo campo. Non tutti sanno che la Campania è il secondo produttore nazionale di energia da fonti rinnovabili e può ambire a diventare leader nella produzione di idrogeno verde”.

Infine, Traettino ha lanciato nuovamente un appello alla coesione: “In questa fase occorre la massima compattezza tra tutti i soggetti in campo: istituzioni, imprese, sindacati. Solo restando uniti – ha concluso – potremo riuscire a realizzare quei progetti strategici in grado di rilanciare la Campania e l’intero Mezzogiorno”.

Leggi anche
Confindustria Benevento, Bonomi in visita all’Hub vaccinale: Le imprese la forza nel nostro Paese