Confindustria Campania, Traettino: Solidarietà all’imprenditore minacciato di morte dai No vax, basta aggressioni

65
in fotto Gianluigi Traettino

Basta aggressioni agli imprenditori da parte dei No vax: lo ha detto questa mattina Gianluigi Traettino, presidente di Confindustria Campania, in un’intervista pubblicata sul Mattino, in merito alla vicenda che ha riguardato un imprenditore napoletano Daniele Maffettone, titolare della Casper Animation, diventato oggetto di minacce di morte dopo un messaggio scritto sui social (“Tutti i nostri animatori ed artisti sono muniti di GREEN PASS!!! Prenota una festa all’aperto o al chiuso in completa sicurezza!!!”).
Traettino esprime “totale solidarietà” all’imprenditore. “Sono profondamente dispiaciuto. In realtà non ha fatto altro che affidare ad un post un’informazione di servizio, cercando di rassicurare i propri clienti” dice il numero uno di Confindustria Campania.
E sul Green pass aggiunge: “È una misura di rispetto nei confronti della collettività, che consente di mettere realmente in sicurezza i luoghi di lavoro e garantire una tutela della produzione e delle attività imprenditoriali, permettendo al Paese di proseguire nel processo di crescita in atto”. E proprio sull’aspetto economico, la campagna vaccinale “ha favorito la tenuta della produzione industriale, che ha determinato una forte crescita dei consumi”.
Dunque avanti con le vaccinazioni. E se i dipendenti che non hanno il Green pass? “Ritengo doveroso che si adeguino alle decisioni del Governo – dice ancora Traettino – Generalmente preferisco non ricorrere alla costrizione, ma in questo momento la priorità è mettere in sicurezza i luoghi di lavoro. Di conseguenza, ben venga l’ estensione della certificazione verde a tutti”.