Confindustria Caserta, collaborazione con Getra e Comune di Pignataro Maggiore per lo sviluppo del territorio

144
in foto da sinistra Luigi Traettino, Giorgio Magliocca e Marco Zigon

Collaborazione e concertazione non sono solo parole. Lo sanno bene Getra, Confindustria Caserta e il Comune di Pignataro Maggiore. L’incontro si è svolto lo scorso giovedì 5 luglio, presso la sede degli Industriali in via Roma 17. Un appuntamento che rientra all’interno di un’azione sinergica tra soggetti protagonisti dell’economia casertana; il patron della Getra Marco Zigon e il sindaco di Pignataro Maggiore Giorgio Magliocca.
Getra è un gruppo industriale manifatturiero, associato a Confindustria Caserta, che opera da più di settanta anni nel settore energetico, con due stabilimenti di produzione sul territorio casertano, nelle sedi di Marcianise e Pignataro Maggiore.
Getra si colloca tra le aziende leader in Italia e in Europa nella produzione di trasformatori elettrici di grande e media potenza e di componenti e sistemi per l’interconnessione delle reti elettriche (700 dipendenti tra occupazione diretta e indotto, con un fatturato che si attesta ad oltre 100 milioni di euro, il gruppo Getra vanta una rilevante presenza in particolare nei mercati del Nord Europa, del Medio Oriente e del Nord Africa).
“Confindustria Caserta promotore di sinergiche collaborazioni con enti, istituzioni e realtà imprenditoriali – spiega il presidente di Confindustria Caserta Luigi Traettino – ben vengano strategie comuni e intese che apportino energie fondamentali per il nostro territorio”.
Pignataro Maggiore (6.230 abitanti) comprende un territorio cruciale per lo sviluppo economico di tutta la Terra di Lavoro, situato in un punto strategico con importanti snodi stradali e ferroviari; il comune, situato in provincia di Caserta, ospita una moltitudine di industrie che vanno, dalla produzione di accessori per automobili all’industria caseario-alimentare e dalla produzione di elettrodomestici alla logistica e trasporti.