Confindustria Caserta, incontro con Boccia sui dazi. Traettino: A rischio la nostra economia

76
in foto Luigi Traettino, presidente di Confindustria Caserta

L’appuntamento è per domani alle ore 15 in via Roma 17 a Caserta: un convegno sui dazi e, in particolare, sull’attuale situazione che vede l’Europa stretta nella morsa tra Usa e Cina; all’evento prenderà parte il presidente nazionale di Confindustria Boccia. L’impatto dei dazi sull’Italia è per adesso limitato ai 71 “codici prodotto” convolti dalle tariffe di Trump (si parla di 500 milioni, l’1,2% dell’export italiano verso gli Stati Uniti) e tenendo conto che il nostro paese esporta anche nicchie di prodotto difficilmente sostituibili, la perdita si ridurrebbe in realtà a 200 milioni, dicono gli economisti. Il territorio casertano con oltre un miliardo e 200 milioni di prodotti venduti all’estero, ha un mercato di riferimento (per l’export) costituito dal 72% dall’Unione europea e solo per il 3-4 % dal mercato Usa, settori prevalenti agroalimentare e chimico (fonte Cciaa Caserta). “I dazi coinvolgeranno anche una parte dell’economia casertana – spiega Luigi Traettino, presidente di Confindustria Caserta – sul territorio sono presenti importanti aziende impegnate in attività di import – export le cui specifiche dimensioni glocal sono collegate inevitabilmente a dinamiche politiche ed economiche internazionali. Bisogna saper vedere anche il bicchiere mezzo pieno, sottolinea Traettino – ben vengano dinamiche che sviluppano e rafforzano nuove strategie e sinergie a livello territoriale, nazionale ed europeo. L’appuntamento di domani in Confindustria Caserta, sarà un momento ad “alto tasso informativo e formativo”, per aziende associate, imprenditori e liberi professionisti; un evento aperto al pubblico, per comprendere (da vicino) nuove frontiere economiche e commerciali”. Oltre al presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, dopo un saluto introduttivo del presidente di Confindustria Caserta Luigi Traettino, parteciperanno ai lavori Vito Grassi, presidente Confindustria Campania, Gianluca Cantalamessa, deputato Lega, Piero De Luca, deputato Pd, Carlo Sarro, deputato Forza Italia, Riccardo Maria Monti, presidente Italferr. I lavori saranno moderati da Alfonso Ruffo.