Confindustria, Federbeton: Necessarie politiche per le città

69
Sergio Crippa, presidente di Federbeton (Confindustria), ritiene indispensabili adeguate politiche fiscali e normative innovative, e nuovi strumenti finanziari per rigenerare strutturalmente le nostre città. Ne ha parlato al convegno Fondazione Fiorentino a Napoli ‘Rottamare le città per aumentare l’efficienza energetica e la resistenza sismica’, riferisce una nota. In Italia, ha spiegato Crippa, per realizzare una vera rigenerazione urbana servirebbe “estendere la detrazione Irpef agli interventi di demolizione e ricostruzione, anche con incrementi volumetrici o ottimizzazioni urbanistiche”, come l’uso delle verticalità. Servirebbe poi introdurre “una forma di detassazione dei dividendi e utili delle persone fisiche e giuridiche che investono risorse in progetti di rigenerazione urbana”. Infine è necessario, ha spiegato, il recupero delle aree dismesse e la riconversione delle aree obsolete in una politica di ottimizzazione del consumo del suolo. Sul territorio nazionale, viene spiegato, ci sono circa 14,5 milioni di edifici residenziali e produttivi. 13 milioni sono di tipo residenziale, il 15% dei quali storico e costruito prima del 1918.