Confindustria, incontro con Salvini sulla Manovra. Boccia: Evitare la procedura d’infrazione

89
in foto Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria

“Vediamo, lunedì siamo stati convocati dal vicepremier Salvini. Sarà l’occasione per scambiare un po’ di proposte, la premura è non arrivare a una procedura di infrazione che non ha alcun senso”. Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell’assemblea dell’Abi a Palazzo Mezzanotte, a Milano. “Come si è calmierata la situazione attuale, abbiamo avuto uno spread che è sceso di 120 punti base, già la dice lunga sull’evitare conflitti tra istituzioni”, prosegue Boccia, che afferma che “occorrerebbe una manovra che partisse dagli effetti di più occupazione per i giovani, e su questo definire risorse e provvedimenti”. “Vediamo lunedì – conclude Boccia – dove si arriva a questo tavolo di proposte, anche insieme alle altre categorie, e qual è poi il percorso che si vuole realizzare, perché non basta chiaramente una convocazione di un giorno”.