Confindustria Napoli, il golf come attrattore turistico di qualità: lunedì un convegno

98
In foto il Golf Club Volturno

All’Unione Industriali di Napoli si torna a parlare di golf in Campania nell’ambito del convegno “Golf Impresa e Benessere” (lunedi 8 luglio, dalle ore 16, nella sede di piazza dei Martiri 58) organizzato dall’Associazione Gpa GolfnelGolfo, in collaborazione con l’associazione imprenditoriale, la delegazione regionale campana della Fig (Federazione italiana golf) e l’Università Telematica Pegaso. Dopo i saluti istituzionali di Vito Grassi, presidente dell’Unione Industriali Napoli, l’incontro, coordinato dal professor Piero Almiento, Sda Bocconi, vedrà gli interventi di Danilo Iervolino, presidente dell’Università Telematica Pegaso, che introdurrà i lavori, Carmine Esposito, consigliere Gpa GolfnelGolfo, che illustrerà il progetto “Domitia Golf Land”, Francesco Furino, consigliere Gpa GolfnelGolfo, che parlerà dell’interesse del mondo imprenditoriale a nuovi insediamenti turistico- residenziali, collegati al golf-volano di sviluppo, Attilio Varricchio, docente dell’Università Telematica Pegaso, che relazionerà sul grande vantaggio per la salute psicofisica della pratica golfistica. Interverranno inoltre Elio Pariota, direttore generale dell’Università Telematica Pegaso, Rosario Bianco, docente dell’Università Telematica Pegaso, Vincenzo Corvino, delegato campano della Federazione italiana Ggolf, e Sergio Roncelli, presidente del Comitato regionale del Coni Campania.
Il dibattito verterà sul Golf “come sistema e attrattore di persone da ogni parte del mondo, a cui destinare strutture di qualità e nuova condizione del territorio restituito agli antichi splendori. Nella prospettiva altresì della salvaguardia dell’ambiente e con attenzione ai positivi risvolti in tema di economia ed occupazione, e soprattutto con il poderoso indotto che andrebbe a confluire ed integrate il Master plan della Regione Campania in tema di recupero e rilanciò delle aree lungo l’asse che fu della Via di Domiziano, per collegare Roma con le meravigliose terre Campane.
Inoltre grande è l’interesse già registrato per il “Domitia Golf Land”, uno dei progetti di GPA GolfnelGolfo, che prevede una distesa di campi da Golf da Lago Patria al Garigliano, una grande opera di riqualificazione del territorio con il golf a fare da traino per interventi di tipo turistico residenziale o strutture ricettive di quel grande movimento internazionale di milioni di golfisti desiderosi di nuove mete, e nuovi approdi di sport e benessere. Il tutto muovendosi dai due campi di 18 buche già esistenti nell’area, per proiettarsi in una sequenza di impianti e strutture a grappolo, quasi una per ogni realtà esistente (ad es Baia Verde Golf Club, Baia Felice Golf Course, Baia Domizia Golf, ecc), tema che tratterà Carmine Esposito, Consigliere GPA GolfnelGolfo, e non a caso ci saranno all’incontro i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Pozzuoli, l’ing. Prof. Roberto Gerundo e Castelvolturno, i due comuni dove si trovano i campi da Golf in Provincia di Napoli”.