Confindustria, resta complicato lo scenario del II trimestre

15


Resta complicato lo scenario economico per l’Italia nel secondo trimestre 2022. E’ quanto emerge dalla Congiuntura Flash del Centro studi di Confindustria, secondo cui i costi delle imprese italiane sono ancora appesantiti dai rincari amplificati dal conflitto in Ucraina, nonostante i parziali interventi del Governo. Il prezzo del petrolio è cresciuto a maggio, a 111 dollari al barile in media.
abr/mrv