Confindustria Salerno, architetti e progettisti in competizione a Young Factory Design: ecco i premiati

61

Nella sede di Confindustria Salerno ha avuto luogo la premiazione dei 4 progetti vincitori della 2° edizione del Contest Young Factory Design, concorso di idee indirizzato ad architetti, designer e progettisti under 40.
L’iniziativa è stata ideata e organizzata dal Gruppo Design, Tessile e Sistema Casa di Confindustria Salerno e patrocinata dall’Ordine degli Architetti di Salerno, dall’Ordine degli Ingegneri di Salerno, dall’Associazione per il disegno industriale Campania e Napoli Creativa, Università degli studi di Salerno.
Young Factory Design è il primo contest di design che coinvolge 20 aziende manifatturiere del settore arredo che ricercano e creano network con professionisti del mondo del design.
Lo scopo del concorso è quello di stimolare i giovani nella ricerca di soluzioni innovative per la casa, ricercando nuove possibilità di integrazione tra i materiali di diverse realtà produttive.
“Lo sviluppo del territorio si rilancia anche puntando sul “bello”, sul prodotto di design in cui si coniuga la creatività con la qualità del nostro manifatturiero” ha dichiarato Valeria Prete, presidente del Gruppo Design, Tessile e Sistema Casa di Confindustria Salerno. Anche quest’anno abbiamo fatto incontrare designer provenienti da tutto il mondo con aziende salernitane e campane. Da questa contaminazione sono nati prodotti ed oggetti che sono stati messi a catalogo e proposti sul mercato e sono scaturite collaborazioni e contratti di lavoro. Risultati concreti, quindi, che ci incoraggiano a pensare già alla terza edizione del Contest”.
Sono 210 i partecipanti provenienti da tutta Italia e dall’estero che hanno presentato soluzioni progettuali riguardanti la creazione di linee di arredo o di un singolo prodotto di design del tessile e della ceramica.
I progetti vincitori sono Camatrhee di Domenico Aleotti e Antonia Gravagnuolo di Cava dé Tirreni, A portata di mano di Davide Torta Simona Rossi di Torino, Corteccia di Alessandro Zomparelli di Modena, Cube di Elena De Luca e Livia Angeli e Nicoletta Horochowski di Roma.
Le aziende promotrici appartengono a diversi settori. Per i Componenti di arredo A4 Design, Basile Interiors, Lamberti Design, Pandora Group, Vaflex, FG grafiche, Formaperta. Per il settore Ceramiche e marmi Cianciullo marmi, Fornace De Martino, Opus mosaici, Ics ceramiche future village, Marmi Sacco. Per il settore superfici verticali ed orizzontali Tekla, Floor Italia ceramiche, Delbasso parquet; Amorelli. Per il settore Tessile per la casa: Manifatture tessile Prete, Aletex, Marine Leather. Per il settore Food Design Decora.
A conclusione della premiazione è stata inaugurata la sezione Business to Design.
In continuità con lo scopo del Contest, trasformare le idee di giovani Designers in concrete opportunità di business con le aziende salernitane, il Gruppo Design Tessile Sistema Casa ha voluto un nuovo spazio di incontro e di confronto tra aziende e Designers per creare nuove opportunità di collaborazione tra i professionisti e le imprese.
Tutte le informazioni sull’iniziativa sono disponibili online: https://www.youngfactorydesign.com/