Confindustria Salerno, imprese e manager insieme per vincere la sfida dell’innovazione

87

A Salerno si è tenuta oggi la prima tappa dell’Innovation Road Lab, il progetto, realizzato con il supporto di 4.Manager, promosso da Federmanager Salerno e Confindustria Salerno, in partnership con le territoriali di Federmanager e Confindustria di Campania, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia. Obiettivo dell’iniziativa, destinata a 25 Imprenditori e 25 Innovation/Temporary Manager provenienti dalle regioni del Sud Italia è quella di stimolare un confronto costruttivo tra istituzioni, imprenditori e manager su come apportare innovazione in azienda.

Ad aprire il ciclo di appuntamenti un incontro nella sede di Confindustria Salerno a cui ha partecipato anche l’assessore regionale all’Innovazione Valeria Fascione.

“Quella dell’innovazione delle nostre imprese – ha detto quest’ultima – è una sfida non semplice ma sulla quale la Campania sta lavorando molto bene anche grazie ad un’azione di sistema, come vediamo oggi. Confindustria, universita, centri di ricerca, siamo tutti concentrati su un solo obiettivo, portare l’innovazione nelle piccole e medie imprese per farle diventare più competitive sui mercati internazionali e aprire nuove opportunità di lavoro per i giovani. Lavorando insieme i risultati arrivano”.

Innovation Road LAb, come detto, è un progetto bilaterale delle 5 regioni meridionali le cui attività itineranti – Roadshow, Visite aziendali, Coworking, Auditing e Affiancamento aziendale – si integrano attraverso una metodologia innovativa e provocatoria: “Innovazione PassParyou”. Cinque incontri in cui gli imprenditori ripensano l’Innovazione e affidano le loro idee a Innovation Manager che le tradurranno in Piani d’azione e favoriranno, dove necessario, il posizionamento di manager certificati. Il percorso si concluderà con uno study tour all’estero per il Piano d’azione più innovativo.

“Il progetto – ha spiegato Edoardo Gisolfi, presidente del Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno – ha come scopo lo sviluppo di politiche industriali e politiche attive attraverso l’inserimento di manager all’interno delle imprese, soprattutto del Sud Italia. Questo progetto, che abbiamo voluto per tutte e cinque le regioni del Mezzogiorno, offrirà la possibilità a 25 imprese e 25 manager di lavorare insieme per un certo periodo di tempo con l’obiettivo di innovare. Il progetto che ne uscirà permetterà all’azienda di guardare al futuro con un orizzonte più largo avendo magari al proprio interno un manager in più”.

“E’ con piacere che ospitiamo questa prima tappa – ha detto Armando Indennimeo, presidente di Federmanager Salerno – anche perché Confindustria Salerno da sempre ha creduto nell’innovazione e nella sinergia tra aziende, startup, manager ed enti pubblici per lo sviluppo della piccola e media impresa. Ne è prova il Premio Best Pratices per l’innovazione che Confindustria Salerno conduce dal 2006. Questa nuova iniziativa si muove nel solco della stessa filosofia che portiamo avanti da anni”.