Confindustria, XX settimana della cultura d’impresa: eventi a Napoli e Benevento

61

“Vent’anni di cultura d’impresa. Il Grand Tour tra i valori dell’Italia intraprendente” è il tema dell’edizione 2021 della Settimana della Cultura d’Impresa, la rassegna di eventi promossa in collaborazione con Confindustria. Un’edizione unica che cade lo stesso anno dell’anniversario dei vent’anni dalla nascita di Museimpresa, fondata il 15 ottobre 2001 su iniziativa di Assolombarda e Confindustria. Come oramai da tradizione, dal 5 al 20 novembre 2021 un articolato programma di eventi in presenza e digitali approfondirà i temi relativi alla cultura d’impresa. Ma in un anno miliare come il 2021 – durante il quale si celebra in contemporanea il ventennale di Museimpresa e quello della Settimana della Cultura d’Impresa – la manifestazione ha visto il suo primo evento nazionale inaugurale già nel mese di luglio presso la sede dell’Unione Industriali di Napoli e proseguirà fino a dicembre.
“L’obiettivo di questa edizione – si legge in una nota diffusa da Confindustria – è raccontare il ruolo determinante che hanno le imprese per la crescita economica e culturale dei territori. L’intero sistema associativo imprenditoriale italiano è stato chiamato all’appello per costruire un percorso immersivo all’interno delle aziende e raccontare l’immenso patrimonio culturale, custodito all’interno dei musei e degli archivi di grandi, medie e piccole imprese italiane”. “Il nostro Paese – Antonio Calabrò, presidente di Museimpresa – è caratterizzato da una capacità industriale diffusa su tutto territorio. Da nord a sud sono moltissime le imprese piccole, medie, medio-grandi, le filiere e i distretti produttivi. La loro forza competitiva sta in una sintesi originale di spinta innovativa, passione per la qualità e la bellezza, cultura politecnica. È ciò che ci permette di superare le crisi, crescere, innovare. Il “viaggio nell’Italia intraprendente” vuole insistere su questi valori e raccontare, soprattutto alle nuove generazioni, che l’impresa, tra memoria e sguardo verso il futuro, è un bel posto per lavorare, sperimentare, partecipare responsabilmente al cambiamento”.
Questa ventesima edizione vede la riapertura, dopo le chiusure imposte dalla pandemia, di musei e archivi d’impresa, visite guidate, seminari e tour in presenza ma anche convegni in diretta streaming, webinar e tour virtuali che racconteranno ai visitatori l’immenso patrimonio culturale custodito all’interno delle imprese italiane. Sono oltre 80 le iniziative che coinvolgono gli associati di Museimpresa. Da Verona a Napoli, da Biella a Firenze, da Genova a Fabriano sono molteplici le città, oltre alle capitali industriali come Milano e Torino, dove la comunità e le imprese si riconoscono in uno stesso progetto comune.
Il primo evento diffuso della XX Settimana della Cultura d’Impresa è partito in primavera e si sviluppa su Instagram. È il progetto “Nel Tempo Di Una Storia”, dedicato ai musei e agli archivi d’impresa italiani, promosso da Museimpresa e Assolombarda, e realizzato in collaborazione con il fotografo Brahmino. Si tratta di un viaggio lungo tutta l’Italia alla scoperta di storie di impresa, di persone, lavoro, eccellenza, ricerca e innovazione. Ogni settimana Brahmino racconta le imprese italiane attraverso stories dal profilo Instagram del suo blog “What Italy Is”: ogni contenuto è dedicato a uno degli oltre cento musei e archivi associati a Museimpresa. Attraverso le sue visite viene creata una vera e propria guida, composta da video e scatti d’autore, per coinvolgere i follower in un progetto di cultura partecipata digitale. L’obiettivo è avvicinare i giovani al mondo imprenditoriale italiano, tramite i racconti di musei e archivi di impresa, vere e proprie destinazioni turistiche all’interno di itinerari alla scoperta dell’Italia dei borghi.

EVENTI IN CAMPANIA
A Napoli
ILCARTASTORIE | MUSEO DELL’ARCHIVIO STORICO DEL BANCO DI NAPOLI
Mostra “Pagine di Seta di Roberto Capucci”
Via Dei Tribunali, 214
fino a domenica 9 gennaio 2022
da lunedì a sabato dalle ore 10 alle ore 18
domenica dalle ore 10 alle ore 14
ingresso a pagamento – prenotazione consigliata

Ventuno le opere d’arte del Maestro Roberto Capucci esposte dal 2 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 tra le scritture custodite nel Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli.
Il progetto Pagine di Seta è stato ideato da Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli ed Enrico Minio Capucci, direttore della Fondazione Roberto Capucci.
L’occasione della mostra ha offerto il pretesto per aggiungere qualche frammento del passato emerso dalle carte d’archivio, per ripensare alla preziosa fibra scelta dal maestro romano per le sue opere-scultura, indiscussa protagonista nella storia sartoriale italiana e napoletana in età moderna: la seta.

A Benevento
SPAZIO STREGA
presentazione libro Anna Maria Ortese, “Poveri e semplici”, Premio Strega 1967
Strega Alberti Benevento Spa
sala Spazio Strega
P.zza V. Colonna
sabato 18 dicembre
ore 18.30 – 20.00

All’interno degli appuntamenti di “Stregonerie – Premio Strega tutto l’anno”, la rassegna letteraria mensile con cui l’azienda Strega Alberti rende omaggio ai romanzi che hanno vinto il Premio Strega, le autrici Valeria Parrella e Carmen Pellegrino raccontano “Poveri e semplici”, testo con il quale Anna Maria Ortese si è aggiudicata questo riconoscimento letterario nel 1967.
Una narrazione ambientata nella Milano del dopoguerra, che vede per protagonisti quattro persone che vivono in subaffitto tra difficoltà finanziarie ma sostenendosi in modo vicedendevole per spartire gioie e dolori, come un vero e proprio gruppo familiare.

GLI ALTRI EVENTI
Il 18 novembre, alle ore 14.30, in diretta streaming, l’incontro di apertura della seconda edizione del progetto “Cultura e Impresa: esperienze di Debate”, promosso dall’Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa, Fondazione Dalmine, Museimpresa, Fondazione Giuseppe Merlini, Società Nazionale Debate Italia e LIUC – Università Cattaneo. Il progetto si articola in un corso, completamente gratuito, dedicato agli insegnanti della scuola secondaria che si concluderà nel febbraio 2022, e coinvolgerà oltre un centinaio di docenti in tutta Italia. Museimpresa e i suoi associati mettono a disposizione l’esperienza decennale e il loro patrimonio culturale per permettere ai corsisti di prepararsi al meglio sui temi della cultura d’impresa. Il Debate è un gioco intellettuale che sviluppa alcune capacità importanti per lo studio, l’attività lavorativa e, più in generale, per la maturazione dei giovani.

Il PMI Day, in programma il 19 novembre, è un’iniziativa di orientamento promossa da Assolombarda, arrivata alla sua dodicesima edizione, un’opportunità per i giovani di incontrare le aziende del territorio e conoscerne la realtà produttiva con un focus sui temi della “Sostenibilità – Legalità – Digitalizzazione”. L’obiettivo è promuovere la cultura d’impresa tra le nuove generazioni e far conoscere le tematiche sulle quali si articola l’impegno delle imprese per costruire un futuro di sviluppo e di benessere collettivo.

Il 23 novembre 2021 dalle 9,30 a Genova presso la Fondazione Ansaldo – Gruppo Leonardo si terrà il convegno Archimondi, esperienze archivistiche digitali. L’incontro, organizzato dalla Fondazione Ansaldo, in collaborazione con Museimpresa, si pone l’obiettivo di raccogliere le esperienze ad oggi maturate nel panorama archivistico italiano nell’applicare le tecniche digitali a fini conservativi e divulgativi e di promuovere presso i decisori una proposta di supporto economico alle attività di digitalizzazione. Ad aprire la giornata saranno Raffaella Luglini, Presidente di Fondazione Ansaldo e Direttore generale di Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine, e Antonio Calabrò, Presidente di Museimpresa.

A fine novembre si terrà un evento a Roma, a Palazzo Barberini, sede della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, sostenitore istituzionale dl Museimpresa, per indagare l’importanza della custodia della memoria per guardare al futuro e raccontare storie di innovazione delle imprese italiane, attraverso la testimonianza di alcuni Cavalieri del Lavoro.

Il 2 e 3 dicembre 2021 si terrà presso la Fondazione Banco di Napoli il convegno “Archivi e Comunità dal chiostro all’Agorà”, promosso dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania e dalla stessa Fondazione. Una riflessione sul ruolo degli archivi, una condivisione di idee ed esperienze per comprendere se e quali nuovi modelli di riferimento possano essere concretamente presi in considerazione per il futuro al fine di una più pregnante utilizzazione del patrimonio documentario disponibile. Patrimonio che ha la necessità di uscire dalla cerchia degli esperti per rendersi più pienamente “utile” alla società e per trovare una nuova e più ampia legittimazione presso i cittadini, aggiungendo funzioni nuove a quelle della conservazione e della ricerca storico-documentale.

L’ evento nazionale di chiusura della XX Settimana della cultura d’impresa sarà ospitato da Confindustria Bergamo il 25 novembre 2021 alle ore 15.00 nella nuova sede al Kilometro Rosso. L’incontro organizzato da Confindustria e Museimpresa è dedicato al tema portante della Settimana della Cultura d’Impresa: Il Grand Tour tra i valori dell’Italia intraprendente.

Il programma dettagliato di tutte le iniziative è disponibile sul sito di Museimpresa
https://museimpresa.com/programma-settimana/