Confsal e Fismic: “Per Ilva trovare una soluzione praticabile e realistica”

14

Roma, 19 gen. (Labitalia) – “Va trovata una soluzione praticabile e realistica per dare un futuro ai lavoratori dell’Ilva di Taranto”. Lo dichiarano Angelo Raffaele Margiotta, segretario generale Confsal, e Roberto Di Maulo, segretario generale Fismic-Confsal.

In attesa dello schema di accordo di programma per l’Ilva, che Comune di Taranto e Regione Puglia dovrebbero inviare al governo in risposta allo schema di protocollo d’intesa che una settimana fa i ministri Calenda e De Vincenti hanno spedito a tutti gli enti territoriali, per i segretari di Confsal e di Fismic è opportuno che “i soggetti coinvolti mettano da parte personalismi e rigidità per trovare le soluzioni occupazionali e ambientali necessarie alla tutela del lavoro e alla salute dei cittadini; il nostro auspicio è che prevalga il senso di responsabilità”.

“Auspichiamo, inoltre, l’apertura di un tavolo di confronto con la nostra confederazione. La ricetta per l’Ilva è una sola: lavorare con impegno alla ricerca di una soluzione per il futuro di una realtà strategica per tutto il Mezzogiorno”, concludono Margiotta e Di Maulo.