Congo, a Saipem nuovo contratto offshore per una centrale elettrica

76

Attraverso la controllata Boscongo SA, Saipem si è aggiudicata un nuovo contratto E&C Offshore nella Repubblica del Congo per un progetto di Mmo (Maintenance, Modifications & Operations) relativo alla Centrale Electrique du Congo, impianto che coprirà oltre la metà del fabbisogno elettrico del Paese. Lo scopo del lavoro comprende l’esecuzione dell’ingegneria, dell’approvvigionamento di beni e servizi necessari alla costruzione e il commissioning, inclusi i test di avviamento e di collaudo, per espandere la capacità della centrale stessa situata a 15 km a sud-est di Pointe Noire, nelle vicinanze del cantiere di Saipem che fornirà il supporto necessario alle attività del progetto. La capacità di produzione verrà portata dagli attuali 300 MW agli specificati 450 MW.