Consiglio, in un telegramma le ragioni del rinvio Nuova seduta entro il prossimo 12 luglio

43

Per consentire gli opportuni approfondimenti sugli effetti del Decreto del presidente del consiglio dei ministri del 26 giugno. (relativo alla sospensione dell’eletto nuovo governatore della Campania, Vincenzo De Luca, avvenuta ai sensi della legge Severino – ndr)la seduta consiliare già convocata per domani lunedì 29 giugno 2015 viene sconvocata. Seguirà nuova convocazione nei termini previsti dall’articolo 34 dello statuto e dall’articolo 4 del regolamento“.Rosetta D'Amelio Questo il testo del telegramma spedito ai consiglieri della Campania per annullare la seduta di insediamento della nuova Assemblea che doveva dare il via formale alla X Legislatura regionale. Il testo è firmato dal consigliere anziano Rosetta D’Amelio, a cui lo Statuto affida il compito di convocare e presiedere la prima seduta che, in primis, deve procedere alla convalida delle elezioni dei suoi componenti (art. 28 comma 4 dello statuto). Al comma 3 dello stesso articolo si precisa che “la prima seduta del Consiglio regionale ha luogo non oltre il ventesimo giorno dalla data della proclamazione degli eletti“. Poiché la Corte d’Appello di Napoli ha proclamato gli eletti il 22 giugno scorso, la nuova seduta dovrà essere convocata entro domenica 12 luglio. E, comunque, dovrà essere comunicata ai consiglieri cinque giorni prima, quindi al massimo il 7 luglio.