Il console Caffarelli agli studenti: Fondamentale conoscere più lingue

22
In foto Giovanni Caffarelli, console della Germania a Napoli

“Bisogna puntare in alto e prefiggersi obiettivi sempre più ambiziosi dedicandosi allo studio in maniera intensa ed appassionata”:  Questa potrebbe essere la sintesi della testimonianza portata dal console onorario di Germania a Napoli, Giovanni Caffarelli, alla recente visita presso l’IIS Faicchio-Castelvenere , salutato dal sindaco di Faicchio, Nino Lombardi e dalla dirigente scolastica Elena Mazzarelli.  Nell’aula magna il console ha incontrato gli studenti dell’Istituto che studiano la lingua tedesca raccontando loro con passione il suo personale percorso di vita unito a chiarimenti sulla funzione e sul ruolo che occupa.
La curiosità degli studenti ha toccato anche temi di politica internazionale e la discussione che si è generata è stata illuminante grazie e soprattutto alla grande comunicativa che il Console ha dimostrato nel confrontarsi con i giovani. In una Europa che assume giorno dopo giorno una dimensione totalizzante e che vede considerevoli spostamenti di persone, soprattutto giovani, l’importanza della conoscenza delle lingue riveste un ruolo determinante. Allo stesso modo determinante è stato il racconto del console sul suo approccio con la lingua tedesca e di ciò gli studenti hanno apprezzato la dimensione personale e sentita con la quale l’illustre ospite ha narrato l’esperienza. L’incontro è poi continuato nella sede di Castelvenere dove gli ospiti si sono recati per una colazione di lavoro. Lì, in compagnia del sindaco del comune ospitante, Mario Scetta, che ha descritto le potenzialità del territorio con particolare riferimento alle produzioni vinicole, il Console ha potuto apprezzare, insieme allo staff dell’Istituto, le prelibatezze preparate dagli studenti così emozionati per la presenza di un così autorevole ospite.