Consorzio Asi di Caserta, 5 milioni di euro per l’aggiornamento del piano dei lavori pubblici

149
In foto Raffaela Pignetti, presidente del Consorzio Asi di Caserta

L’aggiornamento del programma triennale dei lavori pubblici 2017-2019 e  relativa variazione al piano economico e finanziario sono stati gli argomenti principali trattati nel corso dell’ultima seduta del consiglio generale del Consorzio Asi. Entrambi i provvedimenti, approvati all’unanimità dall’assemblea, erano propedeutici alla realizzazione di importanti interventi infrastrutturali finalizzati all’innalzamento dei livelli di sicurezza all’interno degli agglomerati industriali. Gli interventi, per un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro, saranno illustrati in dettaglio dal presidente Raffaela Pignetti nei prossimi giorni, insieme all’annuncio dell’inizio dei lavori. Intanto, al Comitato Direttivo ed agli uffici consortili è andato il plauso del Consiglio per questo risultato che finalmente consente la ripresa di  rilevamenti investimenti per la  riqualificazione delle aree industriali,  soprattutto in un settore, quale quello della sicurezza, decisivo per il rilancio della loro attrattività. Nel corso della seduta, si è proceduto anche alla presa d’atto della nomina in Consiglio Generale dei rappresentanti dei Comuni di Mondragone, nella persona di Alessandro Rizzieri,  e di Caserta con Carmine Bevilacqua, nonché del recesso dei Comuni di Arienzo e S. Arpino. A chiudere gli argomenti all’ordine del giorno, l’applicazione delle disposizioni statutarie in materia di assenze alle seduta del consiglio. Ai lavori, insieme ai  neo consiglieri di Caserta e Mondragone, hanno preso parte i rappresentanti dei Comuni di Teverola,  Gennaro D’Agostino, di Aversa,  Salvatore Davidde, di Marcianise, Domenico Laurenza, di Pietramelara, Francesco Bucciero, di Pignataro Maggiore, Rosa Pettrone, di San Nicola La Strada, Domenico Sortino, di Sparanise, Vitaliano Capezzuto, di Villa Literno, Nicola Tamburrino, nonché i rappresentanti di ambito: Carlo Piccirillo, Antonio Iaia, Antonio Verdone ed Emiddio Cimmino.