Consorzio Unico Campania: Aiuto, sui bus napoletani tre su cinque non pagano

297

A Napoli il pagamento del biglietto sui bus è sempre più un optional. A rilevarlo è lo stesso Consorzio Unico Campania. Secondo i dati in suo possesso nel 2018 in 83 mila hanno viaggiato su metropolitana, funicolari e bus senza fare il biglietto. Il record sui pullman, dove a evadere sono in 3 su 5. Un’abitudine consolidata, quella di non pagare per viaggiare sugli autobus, che negli ultimi tre anni è addirittura cresciuta. Sempre secondo i dati raccolti in un dossier dal Consorzio Unico Campania dal 2016 al 2018, i “portoghesi” sui bus sono cresciuti dal 54 al 59%. Meglio la metropolitana Linea 1, dove grazie ai tornelli l’evasione si ferma al 7,3%, ma anche le Funicolari, dove si attesta in media al 3%, con la Funicolare di Mergellina in controtendenza che detiene la maglia nera con il 12,3% di evasori.
Nel complesso tuttavia, i dati totali dell’evasione nell’ultimo triennio registrano un calo, passando dal 40,3% del 2016 (su una media di 348.967 spostamenti giornalieri), al 37,7% del 2017 (su 321.444 spostamenti giornalieri), fino al 29,4% del 2018 (su un totale di 281.677 spostamenti al giorno), pari appunto a circa 83mila passeggeri al giorno che non hanno timbrato il biglietto lo scorso anno. Il merito è soprattutto della metropolitana Linea 1 e sulle funicolari per la presenza dei tornelli e dove i controlli sono più frequenti.