Consumi, la Campania guida la classifica degli acquisti: +16,2%

43

Il 2018 parte con lo slancio giusto sul fronte dei consumi: l’anno si è chiuso con un boom di vendite sotto l’albero e la settimana di Natale fa registrare un aumento del 15,6% rispetto alla stessa settimana di un anno prima. È quanto emerge dal sondaggio di fine anno Coop-Nomisma. Nelle buste della spesa più carne che pesce, molta gastronomia e formaggi, con un Centro Sud che guida la classifica degli acquisti (Campania in testa con un +16,2% seguita da Molise, Umbria, Puglia). In controtendenza ma giustificato dall’effetto Natale anche il dato di un +9,7% segnato dai settori no food (giochi, elettronica). E se il 2017 è stato per i consumi un anno migliore delle attese sfiorando l’1,5%, sono buoni gli auspici anche per il 2018 grazie a un aumento del potere d’acquisto delle famiglie che dovrebbe raggiungere ritmi di crescita prossimi all’1%. Un bicchiere mezzo pieno che toccherà stando alle previsioni più i comparti dell’audiovisivo, computer e accessori (+8,5% nel 2018), telefoni e equipaggiamento (+7,8%) e solo in parte l’alimentare (+ 2,1%).Stando poi alla distribuzione moderna l’andamento sarà ancora positivo (+1%) ma più che dimezzato nei ritmi di marcia rispetto al 2017, anno contrassegnato da un eccezionale effetto climatico.