Consumi, potere d’acquisto delle famiglie ancora sotto i livelli pre-crisi

24

“Il potere d’acquisto delle famiglie è basso e non è ancora tornato ai livelli pre-crisi: -6,3% nel 2017 rispetto al 2008. I consumi stentano: -2% nello stesso periodo”. E’ quanto rileva la ricerca “Miti dei consumi, consumo dei miti”, realizzata dal Censis in collaborazione con Conad e presentata a Milano. “Il 70,5% degli italiani è convinto che nei prossimi dodici mesi non potrà spendere di più per i consumi – viene spiegato – Il dato è più alto nei territori con una maggiore capacità di spesa: il 75,9% al Nord-Ovest, il 69,4% al Nord-Est, il 67,3% al Centro e il 68,8% al Sud”. Nel periodo 2008-2018 “la liquidità è aumentata del 17,1%”, quindi, “i soldi restano fermi”.