Consumi: TriestEspresso Expo, filiera del caffè espresso in mostra

7

Trieste, 26 set. (Labitalia) – E’ una storia di oltre 300 anni quella di Trieste nel comparto del caffè. E la sua fiera biennale dedicata ai professionisti è solo uno dei tanti volti che assume il caffè a Trieste. Volti e specializzazioni che TriestEspresso Expo racconta in una serie di 10 mini-video, in attesa della sua nona edizione, in programma dal 25 al 27 ottobre. TriestEspresso Expo, organizzata dalla Camera di commercio Venezia Giulia in collaborazione con l’Associazione Caffè Trieste, si svolgerà nei magazzini del Porto Vecchio di Trieste, l’antico scalo portuale della città, e nella centrale idrodinamica, un’icona di archeologia industriale. Ambienti evocativi della lunga storia e competenza della città nel comparto caffeicolo, dal momento che quando il caffè iniziò a diffondersi davvero nella vecchia Europa approdò anche a questi moli.

Oggi TriestEspresso Expo è un appuntamento riservato al pubblico professionale internazionale, in cui il piatto forte è costituito dall’area espositiva in cui si susseguono circa 200 espositori, fra cui i principali brand di settore. Marchi di riferimento fra cui i crudisti, le torrefazioni, i produttori di macchine da caffè, di impianti per la torrefazione, di macinadosatori e macinacaffè, ma anche di accessori e servizi come porcellane, sistemi di imballaggio e spedizionieri.

Una vetrina dei migliori prodotti made in Italy, ma non solo, che si completa con un programma di eventi collaterali focalizzato principalmente sull’alta formazione. Caratteristiche in grado di richiamare un pubblico di 12.500 visitatori professionali da 83 Paesi, questi i numeri dell’ultima edizione 2016, di cui il 38% proveniente dall’estero, con netta prevalenza dal Centro Est Europa. TriestEspresso Expo si conferma, infatti, piazza privilegiata per dialogare con i dinamici mercati di questi Paesi, da cui giunge una parte consistente del pubblico straniero (52% nel 2016).