Conte e uso scorta, Angelilli: “Mio esposto doveroso”

23

Roma, 30 nov. (Adnkronos) – “Un mese fa ho ritenuto doveroso presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, sulla base di quanto accaduto al giornalista de ‘Le Iene’ Filippo Roma, che aveva evidenziato questo episodio anomalo sull’utilizzo improprio della scorta del premier Giuseppe Conte. E credo che il Presidente del Consiglio debba chiarire la vicenda visto che da sempre si professa avvocato del popolo e fa parte di un partito che dice di combattere gli abusi e gli sprechi”. Così all’Adnkronos Roberta Angelilli (Fdi), già vice presidente del Parlamento europeo, che ha presentato un esposto in Procura dopo che lo scorso 26 ottobre gli uomini della sicurezza del premier sarebbero intervenuti nell’episodio dell’intervista che la troupe delle ‘Iene’ intendeva realizzare alla sua compagna, Olivia Paladino.