Conti pubblici: Mattarella, ‘debito pubblico da ridurre, aumento deve portare a crescita’

7

Roma, 23 nov. (Adnkronos) – “Fronteggiare la pandemia e sostenere la ripresa hanno comportato l’impiego di risorse ingenti, determinando un incremento significativo del debito pubblico, reso possibile dalle scelte di politica monetaria della Banca centrale europea e dalla sospensione del Patto di stabilità. La crescita del debito pubblico richiede un supplemento di responsabilità nella gestione della finanza pubblica e un utilizzo delle risorse mirato alla crescita economica”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale i referendari di nuova nomina della Corte dei Conti.