Contributi per iniziative online:
tempo fino al 27 maggio

26

C’è tempo fino a mercoledì 27 maggio per presentare richiesta di accesso ai contributi per iniziative e progetti editoriali on-line a valere sul Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria. Fondo C’è tempo fino a mercoledì 27 maggio per presentare richiesta di accesso ai contributi per iniziative e progetti editoriali on-line a valere sul Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria. Fondo straordinario La legge di Stabilità 2014 ha previsto l’istituzione di un Fondo straordinario per l’editoria, poi disciplinato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 giugno 2014. La dotazione del Fondo per il triennio 2014-2016 ammonta a 120 milioni di euro ed è destinata: alla concessione di contributi per investimenti in innovazione tecnologica e digitale, al riconoscimento di incentivi per l’assunzione di giornalisti, al sostegno di programmi di ristrutturazione aziendale che prevedano una revisione dell’organico con il ricorso a prepensionamenti, al parziale finanziamento degli ammortizzatori sociali. In questo ambito si inquadra il bando che intende riconoscere e sostenere le migliori iniziative editoriali sul web. Beneficiari I contributi sono destinati alle imprese editoriali che non siano costituite da più di 48 mesi al momento della pubblicazione del bando e che siano in regola con gli obblighi contributivi e previdenziali previsti per legge, con priorità per le startup iscritte all’apposita sezione speciale del Registro delle imprese. Sono ammesse all’agevolazione sia le iniziative editoriali on-line già attive che quelle non ancora realizzate, per le quali verrà sottoposto a valutazione il progetto. Risorse Le risorse disponibili, pari a 500mila euro, saranno ripartite in cinque contributi fino a un massimo di 100mila euro ciascuno, da destinare ai primi tre progetti della graduatoria riguardante le iniziative già in essere e ai primi due di quella relativa ai progetti non ancora realizzati. Domande Le domande per l’accesso agli incentivi devono essere presentate in via telematica entro mercoledì 27 maggio utilizzando la modulistica pubblicata nella sezione dedicata sul nel sito del dipartimento www.governo.it/die. Le richieste di contributo, firmate dal legale rappresentante, dovranno pervenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: archivio.die@mailbox.governo.it. Alla domanda dovrà essere allegata, in formato elettronico, la documentazione indicata nel formulario pubblicato sul sito, corredata dalla proposta progettuale. Criteri La Commissione valuterà le domande presentate sulla base di precisi criteri: originalità e innovatività del prodotto editoriale, con riferimento ai contenuti e alle modalità di produzione, diffusione e fruizione; incremento dell’occupazione in termini d’impiego di personale giovane e altamente qualificato nell’ideazione e nell’attuazione del progetto; coerenza del business plan, ed in particolare dei costi sostenuti o preventivati, con il perseguimento degli obiettivi previsti; capacità di coprire una quota significativa del target di utenti e, in quest’ambito, di tener conto delle esigenze delle diverse tipologie di fruitori; attendibilità degli obiettivi di sviluppo aziendale e di redditività dell’iniziativa. Nella valutazione la Commissione potrà, inoltre, tener conto di eventuali precedenti esperienze innovative messe in atto dall’impresa e documentate.


Fondo straordinario 120 milioni di euro Risorse disponibili 500 mila euro Contributo Massimo 100 mila euro Chi può partecipare Imprese editoriali costituite da non più di 48 mesi Startup iscritte all’apposita sezione speciale Scadenza 27 maggio 2015