Convegno dei GI di Confindustria, Di Stefano: Pensioni, introdurre la Quota Giovani

56

“Proponiamo Quota Giovani: le riforme delle pensioni non si devono piuùfare pensando a chi esce dal mercato del lavoro, ma a chi ci entra. Basta con le riforme, le finestre, gli scaloni per andare in pensione prima”. A lanciare la proposta il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria. “Proponiamo una modifica del sistema di contribuzione Inps a scaloni, questa volta non per uscire dal mercato del lavoro, ma per entrarci. Prevediamo step contributivi crescenti che restino a zero per un biennio e che poi aumentino gradualmente, con sgravi assicurati per almeno un quinquennio. Se quota deve essere, almeno che sia quota giovani”.