Convegno dei Giovani industriali, Bonomi: L’economia resta forte ma dobbiamo mettere carburante

91
“Con tutto quello che sta succedendo nel mondo la crescita nazionale si sta contraendo e siamo tutti in revisione della crescita. Vengo, dieci giorni fa, con un incontro con i miei omologhi francesi e tedeschi a Berlino, Francia e Germania hanno rivisto anche loro le stime di crescita, la Germania addirittura in negativo, se vediamo il differenziale Italia-Germania sono 16 punti. Per un punto in più rispetto alla Germania avremmo firmato. E’ il segno che comunque il Paese ha un’economia sicuramente forte, chiaramente dobbiamo mettere il carburante”. Così il presidente di Confindustria Carlo Bonomi parlando con i giornalisti a margine del 38esimo convegno dei giovani industriali a Capri della revisione delle stime di crescita da parte di Bankitalia.