Convegno dei Giovani industriali, Fitto: Per il Pnrr fiduciosi sul pagamento della quarta rata entro l’anno

119

Per il Pnrr siamo ”in linea con quello che stanno facendo gli altri Stati membri, anzi posso dire che il nostro lavoro è in uno stato molto avanzato”. Lo ha detto il ministro per gli Affari europei, le politiche di coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto, a margine del convegno dei Giovani Imprenditori di Confindustria a Capri. ”Siamo in una fase positiva, abbiamo lavorato intensamente in questo mese risolvendo le questioni legate alla terza rata”, aggiunge Fitto. ”Siamo in una fase di verifica dei risultati raggiunti sulla quarta rata, per la quale abbiamo già inviato la richiesta di pagamento. Siamo fiduciosi che possa accadere entro l’anno”. ”Nel frattempo è in atto un confronto molto costruttivo e positivo con la Commissione europea su tutta la parte relativa alla revisione degli obiettivi che abbiamo presentato ad agosto e sugli obiettivi da raggiungere per il 31 dicembre di quest’anno per la quinta rata”. Il confronto ”sta andando avanti molto bene”, assicura il ministro. “Ci stiamo confrontando con le Regioni, le Province e i Comuni dando indicazioni precise, il risultato si raggiunge con un lavoro collegiale”, aggiunge Fitto. Bisogna tenere conto “che non è un fondo come gli altri, ci sono maggiori rigidità e impostazioni differenti”, c’è “la difficoltà di aver inserito all’inizio molti progetti vecchi”, e la scadenza di giugno 2026 ”non è un dettaglio ma tutti devono tenerlo ben presente”.