Coordinamento campano per il diritto alla casa: No alla campagna elettorale sulla nostra pelle

37

Il coordinamento regionale dei comitati e delle associazioni campane unite in difesa del diritto alla casa invia una nota in seguito ad un appuntamento sul tema dell’abusivismo edilizio organizzato dal Pd presso la Camera dei Deputati. “In ordine a quanto dichiarato dal ministro Orlando, guardasigilli, e dal relatore Marco Di Lello, intervenuti ad un convegno sull’abusivismo edilizio organizzato dal Pd alla Camera, esponiamo quanto segue: 1. Che il Partito Democratico è a conoscenza della delicatezza della problematica dal lontano 2011. 2. Che si sono svolti diversi incontri, negli anni passati, tra rappresentanze dell’associazionismo in difesa del diritto alla casa ed esponenti del partito di centrosinistra, (ospitati a cavallo tra il 2012 ed il 2013 presso la sede regionale PD Campania di via S.Brigida in Napoli), volti ad individuare soluzioni condivise che potessero contemperare l’esigenza abitativa con quella della salvaguardia dei valori paesaggistici. 3. Che nonostante una valida proposta in materia di rigenerazione urbana e riduzione del consumo di suolo fosse stata elaborata – proprio su richiesta di PD Campania – da un’importante studio di Architettura, questa non è mai stata presentata in Parlamento. Merita ricordare che detta proposta ci fu mostrata (anche in quell’occasione) a ridosso di tornate elettorali. Le dichiarazioni rilasciate pertanto denotano un chiaro intento elettorale. Nè le proposte appaiono credibili. E’ deleterio – conclude la nota – che si faccia di una delicata questione sociale un gioco elettorale. Una proposta alternativa del resto al ddl Falanga, se davvero si fosse voluto, la si sarebbe potuta presentare in corso di legislatura. Appare in questa fase tardiva e chiaramente servente scopi elettorali”.