Coronavirus, arte e monumenti online: la Certosa di San Martino aderisce all’iniziativa del Ministero. Il video

246
In foto il Museo e Certosa di San Martino

Anche il Museo nazionale e la Certosa di San Martino aderisce a “La cultura non si ferma”, l’iniziativa messa in campo dal ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo per portare nelle case i tesori del patrimonio culturale italiano al momento inaccessibile a causa del Coronavirus. Sui suoi profili social e sul suo canale YouTube, il Mibact pubblica in queste ore i video registrati dai siti culturali di tutta Italia – tra musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche – con l’hastagh #iorestoacasa. Il Museo napoletano si presenta al suo pubblico virtuale raccontando la storia di un dipinto dell’Ottocento di Antonio Mancini: Ritorno da Piedigrotta.