Coronavirus, attività sanitaria Friuli occidentale verso normalità

24

ROMA (ITALPRESS) – Si alleggerisce la pressione dell’emergenza Covid sulle strutture sanitarie della Regione Friuli Venezia Giulia. Un lento ritorno alla normalità che il vice presidente della Regione Riccardo Riccardi, titolare della delega alla Salute, ha voluto certificare con un incontro con i vertici dell’Asfo, l’azienda sanitaria Friuli Occidentale. Riccardi ha dato indicazioni di “ripartire con l’attività ordinaria dando
solidità e certezze all’Azienda sanitaria del Friuli Occidentale,
strutturando i ruoli e le competenze dell’organizzazione”. In primo luogo, durante l’incontro è stato affrontato lo stato finanziario dell’azienda, analizzando anche le conseguenze in termini economici dell’impatto dell’emergenza Covid. Nell’occasione è stato anche fatto il punto sulle strutture presenti sul territorio, esaminando le progettualità in essere nell’ambito di una strategia complessiva finalizzata a valorizzare i presidii sviluppando le specializzazioni. Riccardi, infine, ha anche voluto visitare il dipartimento di
Prevenzione dell’Asfo per ringraziare il personale del lavoro
svolto, ricordando l’importanza di questo ufficio nella
definizione di quei protocolli che regolano il ritorno alla
normalità garantendo alle persone una condizione di sicurezza.(ITALPRESS).