Coronavirus, bando della Cassa forense: 1,5 mln per acquisti informatici

306

Pubblicato sul sito della Cassa nazionale di previdenza forense un bando straordinario per l’assegnazione di contributi per l’acquisto di strumenti informatici (computer, tablet, stampante, sistema per videoconferenze, etc) destinati all’esercizio della professione legale, fino allo stanziamento di un milione e mezzo di euro; il contributo, si legge, “e’ pari al 50% della spesa complessiva documentata, al netto dell’Iva, per l’acquisto di strumenti informatici destinati all’esercizio della professione e sostenuta nel periodo dal primo gennaio 2019 al 30 giugno 2020”, e “non sono riconoscibili contributi di importo inferiore a 300 o superiori a 1.500 euro”. Le richieste di rimborso possono essere presentate entro il 15 luglio 2020 esclusivamente tramite l’apposita procedura online attivata sul sito internet www.cassaforense.it.