Coronavirus: Codacons, esposto contro Oms a procura Milano

80

Milano, 24 apr. (Adnkronos) – I ritardi, gli errori e le informazioni contraddittorie rese dall’Organizzazione mondiale della Sanità in merito all’emergenza coronavirus potrebbero realizzare l’ipotesi di concorso in epidemia colposa. Ad accertare l’operato dell’Oms potrebbe essere la procura di Milano dopo l’esposto presentato dal Codacons. “Chi aveva il compito e l’obbligo di fornire informazioni accurate, tempestive ed indipendenti per dare importanti raccomandazioni e prendere decisioni sulla salute pubblica, ovvero l’Oms nella persona del direttore dell’agenzia Tedros Adhanom Ghebreyesus, potrebbe avere avuto invece possibili responsabilità contribuendo alla diffusione dell’epidemia all’origine, impedendo di salvare migliaia di vite e creando danni economici in tutto il mondo”, scrive il Codacons nell’esposto.