Coronavirus: Comitato Trivulzio, ‘Pat ci conceda di vedere familiari, almeno con vetro’

40

Milano, 20 mag. (Adnkronos) – I parenti dei degenti al Pio Albergo Trivulzio non possono vederli, nemmeno attraverso un vetro, perché la direzione ha rifiutato la loro richiesta. Lo denuncia Alessandro Azzoni, portavoce del Comitato Verità e Giustizia per le vittime del Trivulzio. “Da troppo tempo, ormai, gli anziani soffrono senza nemmeno il conforto degli sguardi e dei sorrisi dei loro familiari. Per questo motivo, come Comitato, abbiamo chiesto alla direzione del Pio Albergo Trivulzio di approntare misure di sicurezza per consentire agli ospiti di vedere i propri parenti almeno attraverso un vetro, come avviene nelle Rsa e negli ospedali di tutto il mondo”, spiega.