Coronavirus, Fincantieri di Castellammare: operaio contagiato. Non lavorava da febbraio

141

Nella giornata di ieri Fincantieri è venuta a conoscenza che un proprio dipendente dello stabilimento di Castellammare di Stabia è risultato positivo al test Covid-19. Il lavoratore in questione, che ha operato in cantiere fino al 26 febbraio, si trova attualmente in isolamento presso la propria abitazione. La Direzione di stabilimento – informa una nota del gruppo – nel frattempo aveva già operato interventi mirati di sanificazione, peraltro tutt’ora in corso che, unitamente a quelli precedentemente posti in essere dall’azienda, sono volti alla gestione, alla prevenzione e al contenimento di eventuali casi e rientrano in un più ampio piano di azioni di cui è stata data costante e trasparente informativa, ai lavoratori e ai loro rappresentanti. Nel corso delle ultime settimane – precisa la nota – la società ha adottato una serie di misure cautelative per ridurre al minimo il rischio di contagio nei propri stabilimenti.