Coronavirus, i sindacati delle forze dell’ordine a De Luca: Test a tutti i militari e gli agenti

242

Sottoporre a tampone tutto il personale delle forze dell’ordine in servizio in Campania: è l’appello che viene rivolto da quattro sindacati di Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. In una nota firmata da SIM Carabinieri, SIM Guardia di Finanza, SAP della Polizia di Stato e OSAPP della Polizia Penitenziaria, i sindacalisti ricordano che “purtroppo, per contenere il rischio di contagio, possiamo contare solo su limitati dispositivi di protezione finora approvvigionati, il che ci priva della necessaria sicurezza personale esponendoci, in caso di contagio a mettere in quarantena intere articolazioni, arrecando grave pregiudizio alle essenziali funzioni da noi svolte, senza contare che a queste condizioni costituiamo veicolo di contagio e diffusione del virus anche presso le nostre famiglie”. “Perfettamente consci che la nostra richiesta comporterà – conclude il comunicato congiunto delle segreterie dei quattro sindacati – un ulteriore aggravio alle casse del Servizio Sanitario, ma che il suo accoglimento rappresenterebbe un ulteriore argine alla diffusione del virus”..