Coronavirus, in Campania altri 183 contagi. De Luca: Sono tanti perché abbiamo aumentato i controlli

706

“Oggi abbiamo oltre 180 contagi in Campania. Ma voglio mandare un messaggio di sicurezza ai cittadini. I numeri sono questi perché stiamo verificando i contatti di tutti i contagiati dei gironi scorsi per evitare numeri drammatici tra due mesi”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca su Facebook. Dei 183 nuovi positivi 81 sono rientrati dalle ferie (36 dalla Sardegna, 45 da Paesi esteri), su 5.494 tamponi eseguiti. Nel bollettino aggiornato alla mezzanotte scorsa non ci sono vittime (il totale resta a 445) mentre si segnalano dieci nuove guarigioni, che portano il complessivo dall’inizio dell’epidemia a 4.383.
“I positivi registrati oggi – ha ggiunto De Luca – sono 85 nella Asl Napoli 1, 37 nella Napoli 2, 13 nella Napoli 3, 27 nell’Asl di Salerno, anche per l’individuazione del focolaio nell’azienda agricola della Piana del Sele”. “Ricordo che se abbiamo 130 positivi le Asl attivano i controlli sui contatti diretti e si individuano altri positivi. Li andiamo a cercare, per evitare che se ne vadano asintomatici in giro per la Campania. Dobbiamo stringere i denti per i prossimi 10-15 giorni in cui si verifica l’ondata maggiore di arrivi dall’estero e dalla Sardegna e quindi di contagi da individuare”.