Coronavirus, in Campania via ai test sierologici. De Luca: Si parte da Ariano Irpino (ancora 5 contagi ieri)

454
ln foto l'ospedale di Ariano Irpino

L’area di Ariano Irpino, già “zona rossa” dal 15 marzo al 22 aprile e dove ancora ieri si registravano 5 nuovi contagi, sarà “l’area pilota” per lo sviluppo del piano generale di screening sierologici in Campania. Lo fa sapere il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, ricordando che ad Ariano Irpino è stato completato un intervento mirato e massiccio di tamponi. Il piano generale di screening sierologici in Campania sarà avviato dalla prossima settimana e servirà a individuare cittadini che hanno avuto un contagio da Covid, in tempi recenti o più lontani. “La Regione Campania – dichiara De Luca – assumerà l’area di Ariano Irpino come area pilota per lo sviluppo di questa indagine, puntando a sottoporre allo screening sierologico tutti gli oltre ventimila cittadini, per arrivare a normalizzare definitivamente l’intera area. Questo consentirà anche di programmare misure straordinarie per il rilancio della zona”.