Coronavirus, in campo il “Dottor AI”: l’intelligenza artificiale predice il rischio

167

Il “dottor Ai” scende in campo contro Covid-19. La missione che gli è stata affidata? Analizzare le radiografie dei malati e ‘predire’ chi di loro rischia di aggravarsi. L’intelligenza artificiale è protagonista in questi giorni di uno studio multicentrico promosso dal Centro diagnostico italiano (Cdi) di Milano. E’ stato battezzato ‘Ai-for-Covid’, è un progetto – spiegano i promotori – tutto italiano, frutto della collaborazione con centri clinici e di ricerca pubblici e privati. L’obiettivo è appunto quello di “identificare, nei pazienti colpiti da Covid, sulla base dell’esame Rx del torace eseguito al momento del ricovero, il rischio di andare verso un peggioramento della situazione polmonare e quindi il bisogno di una eventuale assistenza ventilatoria meccanica”. Il filone è quello della cosiddetta ‘radiomica’. Si lavora dunque per sviluppare una modalità di Diagnostica imaging predittiva applicando un sistema di Intelligenza artificiale. “Si potranno così indirizzare a terapie più spinte i pazienti Covid prevedibilmente destinati a un’evoluzione peggiorativa, conoscere in anticipo quanti posti letto di terapia intensiva saranno necessari nei giorni successivi e infine stimolare la ricerca sul coronavirus mettendo a disposizione della comunità scientifica una mole di dati di Imaging Diagnostico di alta qualità”, elencano dal Cdi. Lo studio è promosso dal Centro diagnostico italiano, che da tempo è impegnato nel campo della radiomica, ed è portato avanti insieme all’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova e al Campus Biomedico di Roma, e realtà di Imaging diagnostico accademiche e ospedaliere quali la Fondazione Irccs Policlinico-università degli Studi di Milano, la Fondazione Policlinico San Matteo e università degli studi di Pavia, gli ospedali Fatebenefratelli-Sacco e Santi Paolo e Carlo di Milano, l’Azienda ospedaliera Careggi-università degli studi di Firenze e l’ospedale San Gerardo di Monza-università Milano-Bicocca.